Virtus Roma, aperto il terzo anello del PalaEur contro Milano. Bucchi: ”C’è voglia di ripagare questo splendido pubblico”

Attesi al PalaEur per il match fra Virtus Roma e Olimpia Milano oltre 7mila spettatori

Secondo appuntamento casalingo consecutivo per la Virtus Roma che, domenica alle ore 14:00 al Palazzo dello Sport dell’Eur, ospiterà l’A|X Exchange Armani Olimpia Milano in una sfida suggestiva per la quale si prevede una cornice di pubblico intorno alle 7000 unità.

La Virtus Roma, segnalata in un grande momento di forma, è a caccia della quarta vittoria consecutiva dopo i successi con Cremona, Pistoia e Fortitudo Bologna; mentre il team di coach Messina, reduce dalla grande vittoria di venerdì in EuroLeague con il Fenerbahçe, è alla ricerca del riscatto dopo le sconfitte con Brindisi e Cremona. Per la Virtus Roma ancora out Kevin Cusenza, in dubbio Roberto Rullo.

APT Alpe Cimbra sarà il match sponsor del match, al Palazzo dello Sport saranno distribuiti 3000 coupon sconto/ski pass, mentre nella Daruma Virtus Lounge sarà allestita un’area di degustazione di prodotti locali trentini. Queste le parole di Nicola Tolomei nella conferenza stampa di presentazione del match riguardo la partnership e il progetto ‘VIRTUS WITH US’ che domenica porterà più di 3000 unità a Palazzo:

”Roma e Milano sono le due capitali del Paese per diversi motivi e per noi è una grande soddisfazione poter dire che domenica sarà aperto anche il terzo anello perché ci saranno intorno ai 7000 spettatori, e dobbiamo ringraziare l’ordine pubblico per l’aiuto nell’organizzazione; 3150 spettatori vengono dal mondo del basket giovanile, è quindi doveroso ringraziare FIP Lazio per la collaborazione che ci ha offerto; il prossimo passo è andare nelle scuole grazie al Ministero della Pubblica Istruzione e più avanti negli oratori. APT Alpe Cimbra è il match sponsor di riferimento, verranno distribuiti 3000 coupon/skipass e ci saranno sconti e agevolazioni per chi vorrà andare in vacanza in questi fantastici territori che ci hanno ospitato durante il ritiro estivo”.

La conferenza stampa si è tenuta presso la sede in via Salaria di BMW Roma; c’è stato poi il saluto del Presidente Alessandro Toti:

”Prima che in campo bisogna essere forti fuori, sia con lo staff che soprattutto dal punto di vista delle aziende che ci supportano,ed è per questo motivo che avere un brand di livello internazionale come BMW a sostenerci per noi è molto importante e quindi ringrazio il DG Durante per il supporto e l’ospitalità.
La nostra difficile scelta di quattro anni fa fu capita da pochi, però senza quella scelta oggi non saremmo qui a parlare di Roma-Milano con 7000 spettatori, per cui è una cosa che ci ripaga delle difficoltà vissute dopo quella dura decisione”.

Queste le parole di coach Piero Bucchi in vista del match:

”Un dato di pubblico così alto è una splendida notizia e in campo sarà un grande propulsore sia per me che per i ragazzi; c’è bisogno di affetto e calore e voglio quindi ringraziare i tifosi che ci hanno dato fiducia, questa cornice di pubblico merita un grande impegno. Investire nel mondo della pallacanestro oggi non è facile e questo dato di pubblico credo che vada a premiare la perseveranza e la passione della famiglia Toti, che come ripeto spesso, va ringraziata per tutto quello che dà alla pallacanestro.

Con Milano sarà ovviamente una partita difficile, dobbiamo affrontarla con grande entusiasmo e determinazione senza nessun tipo di timore reverenziale perché è nello spirito dello sport scendere sempre in campo per cercare di vincere. Portiamo grande rispetto per un avversario che ha in panchina quello che secondo me è il miglior allenatore d’Europa, personalmente è un amico, e allena una squadra eccellente che ha solo bisogno di trovare la giusta chimica visti i tanti cambiamenti estivi e il fatto che si ritrova a giocare anche tre volte a settimana per via dell’Eurolega.

Noi abbiamo acquisito una buona mentalità ma è fondamentale rimanere con i piedi per terra e conquistare il prima possibile la salvezza, che è il nostro primo obiettivo; quindi continuare con la difesa avuta nelle ultime partite e con l’aiutarsi l’un con l’altro. Sono contento di come lavora la squadra anche se non siamo mai riusciti a essere al completo, ma c’è un buon atteggiamento sia da parte dei più giovani che dei più esperti, ora c’è una giusta chimica tra queste due parti e dobbiamo continuare a svilupparla”.

E’ la volta poi del capitano, Jerome Dyson:

”Sarà molto bello avere tanti tifosi domenica, per qualcuno dei miei compagni forse sarà un’esperienza nuova giocare davanti a così tanta gente che fa il tifo per noi; siamo reduci da tre ottime partite e dobbiamo continuare su questa scia, anche se Milano è reduce da due sconfitte in campionato è ovviamente una squadra molto forte e sarà un test importante per vedere a che punto siamo. Sappiamo che l’Olimpia è un avversario molto forte soprattutto difensivamente, per cui dovremo essere bravi a muovere bene la palla per trovare buoni soluzioni offensive e farci trovare pronti sulle seconde opzioni; Milano ama correre quindi sarà importante riuscire a rallentarli mantenendo il controllo del ritmo”.

Una battuta anche per Amar Alibegovic e Tommaso Baldasso, in BMW per uno shooting fotografico.

Alibegovic: ”Milano è una squadra da sempre tra le più forti in Italia e in Europa, affrontarla inoltre davanti a un grande pubblico renderà la partita ancora più emozionante, però noi dovremo affrontarla esattamente come tutte le altre partite, mettendo in campo la stessa mentalità e la stessa energia”.

Baldasso: ”Come detto anche da Amar, la sfida è emozionante ma per noi non deve cambiare nulla in campo e dal punto di vista della preparazione del match rispetto alle altre gare,anche se ovviamente parliamo di un avversario moltoforte che ha già dimostrato in trasfertadi saper vincere su un campo come quello del Panathīnaïkos”.

Sponda Milano, Ettore Messina ha parlato cosi alla vigilia della trasferta nella Capitale:

”Roma sta facendo molto bene, gioca con grande ordine e disciplina, sotto la guida di Piero Bucchi. Per noi il problema maggiore sarà trovare energie e continuità, considerato che abbiamo ancora giocatori in fase di recupero e altri che non possono giocare partite consecutivamente. Rientreranno sia Nemanja Nedovic che Shelvin Mack, ma ambedue saranno soggetti a limitazione di minuti”.

Nemanja Nedovic – ultima partita a Sassari nella passata stagione – torna dunque a disposizione dello staff tecnico meneghino, come anche Shelvin Mack, che si era procurato un problema muscolare (adduttore) nella gara con Trieste. Artūras Gudaitis, secondo il piano di recupero dall’infortunio del febbraio scorso, osserva un turno di riposo cosi come Luis Scola mentre è out Jeff Brooks, che non ha ancora recuperato dalla contusione al ginocchio rimediata ad Atene in EuroLeague.

Commenta per primo

Rispondi