Pesante sconfitta per Scafati nel derby con Napoli, la sfuriata di Perdichizzi: ”Giocare fuori casa non significa non essere tutelati” (VIDEO)

Il coach della Givova Scafati Giovanni Perdichizzi non le ha mandate a dire nel post-gara del derby con Napoli

Pesante battuta d’arresto per la Givova Scafati Basket che, al PalaBarbuto, cede al Napoli Basket dopo un overtime con il punteggio di 75 – 68.

L’head coach della Givova ha analizzato cosi la sconfitta maturata in terra partenopea:

”Il derby è sempre una partita particolare, in cui l’agonismo e la voglia di vincere la fanno da padrone e si decide su piccoli episodi.

Stavolta, così come a Trapani, ho però avuto la sensazione che gli episodi non siano stati decisi né da noi, né tanto meno dagli avversari. I video degli ultimi possessi di JJ Frazier andrebbero fatti rivedere negli stage arbitrali. Giocare fuori casa non vuol dire non essere tutelati. Vorremmo giocarcela alla pari. Non sono stati fischiati falli in penetrazione, mentre sono poi stati invece fischiati falli lontani dalla palla, in uscita dai blocchi, come è accaduto con Monaldi. Si fa fatica ad interpretare il metro arbitrale.

Il nostro lungo, che gioca molto in avvicinamento a canestro, ad esempio, stasera non ha tirato un solo libero. Napoli ha giocato una partita di grande intensità ed energia senza Roderick. Sapevamo che l’avrebbero messa sull’agonismo, sulla bagarre e sulla difesa, ma siamo stati ingenui in alcune situazioni a non chiudere la partita, pagando a caro prezzo i possessi finali. Torniamo in palestra a lavorare con fiducia, ripartendo dalla buona difesa di stasera, nel secondo quarto in particolare ma anche nel terzo. Dispiace perdere così, ma restiamo fiduciosi e cerchiamo di migliorare le nostre cose, lavorando sodo in palestra”.

Commenta per primo

Rispondi