Monaldi guida Napoli al successo nel derby, la difesa di Sacripanti limita Scafati nel supplementare: 75 – 68

credit by Luca Olivetti/Napoli Basket

Molto lucida la squadra di coach Sacripanti nel momento decisivo del match, Monaldi trascinatore. Erkmaa decisivo all’overtime in difesa su Frazier

La Generazione Vincente Napoli Basket si aggiudica il derby campano di ritorno di Serie A2 Old Wild West girone Ovest con Scafati svoltando il match all’overtime.

La difesa di coach Sacripanti è brava nel limitare le bocche di fuoco di Scafati a soli 5 punti nel momento topico del match. Pochi minuti prima, sul finire del quarto periodo, sia Napoli che Scafati hanno la palla che vale il match ma l’imprecisione è padrona su entrambi i lati del campo. Priva di Terrence Roderick per un problema alla schiena, Napoli mette in campo una bella prestazione corale al cospetto di un avversario lanciatissimo quale la Givova Scafati.

Per i partenopei molto bene Chessa fino all’uscita per cinque falli, coadiuvato dalle giocate di Diego Monaldi, l’ex Scafati Brandon Sherrod e Martino Mastellari, sempre più nel vivo dei meccanismi del team di coach Pino Sacripanti. Scafati, a Napoli senza l’ala Marco Ammannato, non riesce a mantenere il ritmo impostato nel secondo quarto ben disputato dai ragazzi di coach Perdichizzi in cui Scafati limita Napoli a soli 8 punti. Bene l’ex Fortitudo Stephens con 16 punti. Solito atavico problema per Scafati al tiro dalla lunga distanza: 4/24 dai 6,75 mt per un 17% che non permette attenuanti.

Tabellino

Ge. Vi. Napoli Basket vs Givova Scafati Basket 75 – 68 dts | (20-13; 8-18; 14-15; 21-17; 12-5)

Napoli: Tolino ne, Guarino, Mastellari 12, Erkmaa 2, Klačar ne, Chessa 14, Dincic ne, Sandri 4, Monaldi 17, Spizzichini 8, Sherrod 18, Milani. Coach: Pino Sacripanti.

Scafati: Markovic ne, Portannese 8, Tommasini 13, Crow, Spera ne, Lupusor 10, Rossato 7, Fall 2, Stephens 16, JJ Frazier 12. Coach: Giovanni Perdichizzi.

Commenta per primo

Rispondi