Napoli Basket, via Lulli: contro Casale Monferrato spazio al duo Cavaliere-Trojano

E’ costata cara a Gianluca Lulli la sconfitta di Rieti della Ge.Vi. Napoli nel match del recupero della 1° giornata di Serie A2 Girone Ovest

E’ stato fatale per coach Lulli il recupero di campionato del Napoli Basket al PalaSojourner.

Dopo la sconfitta del PalaBarbuto all’esordio con Latina, il ko maturato dai partenopei con Rieti in terra laziale coincide con l’esonero del coach nativo di Palestrina dopo appena due turni di campionato.

La SS Napoli Basket comunica – si apprende dal sito ufficiale – di aver sollevato dall’incarico di capo allenatore coach Gianluca Lulli. La guida tecnica della squadra in vista della prossima gara di campionato sarà affidata a coach Francesco Cavaliere.

Panchina affidata ad interim, dunque, alla coppia di assistenti Francesco Cavaliere e Armando Trojano in vista del delicato match di domenica contro la Novipiù Casale Monferrato, con un sguardo al mercato in attesa di capire chi sarà chiamato a sostituire il coach di origini romane. Scartata la pista Pino Sacripanti, sia per l’elevato ingaggio che per la scarsa propensione del coach canturino di scendere di categoria, l’idea più gettonata è rappresentata dal suggestivo ritorno alle pendici del Vesuvio di Andrea Mazzon. Il coach veneto, con esperienze in D-League, Grecia, Cina, Russia ed appunto Napoli dal 2002 al 2004, è stato esonerato dal Basket Ravenna a giugno, club con il quale ha firmato un triennale nel 2018.

Intanto il Giudice Sportivo Nazionale ha emanato i provvedimenti disciplinari in merito al recupero della Prima giornata di Serie A2 fra Rieti e Napoli: la Giustizia Sportiva ha sanzionato la NPC Rieti Pallacanestro con la squalifica del campo per 1 gara perché alcuni tifosi della squadra di casa gridavano cori offensivi ispirati a discriminazione territoriale verso i tesserati della squadra avversaria:”lavali con il fuoco”.

Commenta per primo

Rispondi