Virtus, presentato reclamo contro la squalifica di Miloš Teodosić

L’obiettivo del club è quello di derubricare la sanzione ad una deplorazione

Virtus Pallacanestro Bologna S.p.A. comunica che è stato presentato reclamo contro la decisione assunta dal giudice sportivo nei confronti del giocatore Miloš Teodosić per “essere rimasto a contatto visivo con il campo” nonostante l’espulsione per somma di falli non di gioco relativa alla partita di domenica a Cremona, disponendo erroneamente “l’aggravante relativa alla carica di capitano della squadra”.

Il club bolognese contesta l’aggravante per la carica di capitano della prima sentenza poi rettificata dalla FIP dato che a referto la carica spettava a Filippo Baldi Rossi; l’obiettivo sarebbe quello di derubricare la sanzione ad una deplorazione per pulire la ‘fedina’ del play serbo, dato che una eventuale seconda squalifica in stagione non prevederebbe più la conversione automatica in multa ma l’obbligo di scontare lo stop.

Commenta per primo

Rispondi