Salerno e Napoli in fibrillazione per il derby del girone D, che sia uno spettacolo in campo e fuori

Napoli Basket - Virtus Arechi Salerno (credit by Prospero Scolpini)

Salerno e Napoli saranno impegnate domani al PalaSilvestri nel derby della 17a giornata di Serie B Girone D Old Wild West

Tornano in campo Virtus Arechi Salerno e Napoli Basket impegnate domani al PalaSilvestri nel derby della 17a giornata di Serie B Girone D Old Wild West. All’andata, la squadra di coach Menduto, attualmente al secondo posto in graduatoria con 26 punti (13-3), si impose sugli azzurri con il punteggio di 71-85. Alla vigilia del match, i rispettivi coach hanno rilasciato alcune dichiarazioni.

Orlando Menduto, head coach Renzullo Lars Virtus Arechi Salerno:

”La partita di Caserta ci ha fatto comprendere tante cose, sicuramente siamo delusi dal risultato del pala-Maggiò ma come allenatore a fine partita ho detto 2 cose in sala stampa: la prima è che eravamo delusi per non aver comandato il ritmo di quella gara, la seconda che allo stesso tempo ero contento perchè la mia squadra in un momento di difficoltà è riuscita a costruirsi un ritmo gara che l’ha portata ad un parziale di 15-36 permettendole di rientrare prepotentemente in gara e quasi sfiorare una vittoria straordinaria. Archiviata la sconfitta di Caserta siamo concentrati sul match casalingo contro Napoli, una squadra importante nonostante la posizione di classifica, sappiamo che loro sono una buona squadra e sarà quindi un match insidioso. Con Chiera e Bagnoli hanno inserito nel loro roster due top player che di sicuro faranno fare il salto di qualità a questa squadra, quindi li rispettiamo ma noi abbiamo fame, siamo arrabbiati e giocheremo quindi per imporre il nostro ritmo e la nostra pallacanestro. Sono certo che il palazzetto sarà pieno, Napoli è storicamente una squadra che attira anche in trasferta un pubblico importante, sarebbe bello quindi vedere un pala-Matierno gremito in modo da regalare una serata straordinaria ai nostri tifosi”.

Gianluca Lulli, head coach Generazione Vincente Napoli Basket:

”Affrontiamo una squadra molto forte e competitiva. Ha perso soltanto tre partite tra cui due con la capolista e per episodi. Veniamo da una settimana molto buona. Abbiamo l’occasione di dare un segnale a noi stessi, alla società, ai tifosi e a tutti i nostri avversari. Sappiamo che non sarà una partita semplice. Ci saranno sicuramente delle difficoltà, ma l’importante è essere solidi in fase difensiva, mentre in attacco sarà necessario muovere la palla e giocare di squadra. Servirà grande lucidità per tutti i 40′ di gioco”.

Commenta per primo

Rispondi