La Scaligera resta in Serie A2: ”Tempistiche ristrette e condizioni economiche hanno complicato lo scenario attuale”

Il comunicato del club

La Tezenis Scaligera Verona giocherà in Serie A2 la prossima stagione.

La società della famiglia Pedrollo, dopo aver esaminato attentamente l’opportunità di salire di categoria – verificando sul territorio veronese e non solo, nei tempi concessi, la possibilità di ampliare il proprio budget e reperire le risorse necessarie per disputare il massimo campionato in maniera competitiva – ha deciso di declinare l’invito di Lega Basket e di proseguire il proprio percorso sportivo.

”A seguito della proposta di partecipazione al prossimo campionato di Serie A della Lega Basket, Scaligera Basket – secondo quanto emerso in una nota ufficiale – ha provveduto ad esaminare attentamente tale opportunità verificando sul territorio veronese e non solo, nei tempi concessi, la possibilità di ampliare il proprio budget e reperire le risorse necessarie per disputare il massimo campionato in maniera competitiva.

Al termine delle opportune valutazioni, Scaligera Basket comunica di proseguire il proprio percorso sportivo partecipando al prossimo campionato di Serie A2. Le tempistiche ristrette e le condizioni economiche derivanti dalla pandemia del COVID-19, che hanno interrotto anche il percorso nell’ultimo campionato, hanno complicato lo scenario attuale. La Società ha optato per una scelta oculata ed in linea con il panorama economico attuale che comunque consentirà di allestire un roster competitivo con l’obiettivo della promozione sul campo sicuri di convogliare un crescente entusiasmo di tutta la città di Verona, anche imprenditoriale.

La richiesta della Lega Basket rappresenta comunque una manifestazione importante nei confronti della Società che nel corso degli anni si è distinta per serietà e solidità nel panorama cestistico italiano.

Scaligera Basket intende ringraziare pubblicamente il Gruppo Calzedonia e tutte le realtà imprenditoriali che rimarranno nel gruppo delle aziende sponsor anche nella prossima stagione. Un sentito ringraziamento anche al Sindaco di Verona, Federico Sboarina, per l’interesse e per il sostegno manifestato in questi giorni e anche a tutti i tifosi per l’entusiasmo e la vicinanza”.

Commenta per primo

Rispondi