Marotta è l’autentico trascinatore della seconda parte di stagione della Juve Stabia

Dieci reti realizzate dal suo arrivo alla Juve Stabia di cui nove consecutive.

E’ questo il bottino del bomber gialloblè Alessandro Marotta, autore della terza e decisiva rete nella sfida vinta dai suoi al ‘Pinto’ di Caserta. Di seguito, le sue dichiarazioni rilasciate al termine del match di Caserta:

SUL MOMENTO PERSONALE

Sono venuto a Castellammare per cercare di fare il meglio possibile per la Juve Stabia. E’ positivo che stia segnando cosi tanto e con così tanta continuità, ma non è soltanto merito mio quanto del modo in cui affrontiamo le partite e del gioco proposto.

SUL MOMENTO DELLA SQUADRA

Noi dobbiamo migliorare perchè abbiamo la forza di iniziare la partite e metterle subito sulla strada giusta. Poi, non so se sia la parola giusta, ci accontentiamo. Facciamo due goal e pensiamo che la partita sia finita. E’ successa la stessa cosa anche a Potenza, con la differenza che in quel caso Farroni ha parato il calcio di rigore.

A Caserta siamo andati all’intervallo sopra di due reti e saremmo dovuti tornare in campo con un piglio diverso. Noi abbiamo le qualità per essere dei killer. Abbiamo le qualità per non permettere agli avversari di riaprire la gara, abbiamo la forza di poter fare più goal senza mettere a repentaglio il nostro risultato. E’ un qualcosa su cui dobbiamo migliorare. Stiamo parlando di un’altra grande vittoria.

SUL PROSSIMO AVVERSARIO

Abbiamo raggiunto in classifica il Catania e mercoledì ci aspetta un’altra grande partita contro una squadra molto forte come il Catanzaro. Questa vittoria ci regala non solo morale ma anche la tranquillità di poter affrontare il prossimo match al meglio. Non vediamo l’ora di giocare mercoledì, stare così tanto tempo senza giocare è stato brutto e non vediamo l’ora di misurarci contro una delle squadre più forti del campionato.

Sponda Catanzaro, l’euforia è a mille dopo la vittoria sul Catania valsa il terzo posto in classifica ai danni del Bari. Volti felici e distesi in casa calabrese, con il presidente Floriano Noto già sicuro della vittoria anche sul campo della Juve Stabia:

Ero sicuro che saremmo riusciti a fare risultato pieno contro il Catania, tanto che ho detto a mister Calabro ”battiamo il Catania e mercoledì andiamo a vincere a Castellammare in casa della Juve Stabia”.

Rispondi