FIBA annulla i match di EuroLeague Women di Schio e Venezia, Petrucci: ”FIBA punisca chi discrimina l’Italia”

Annullati i match in programma domani a Ljubljana. FIBA Europe continuerà a monitorare la situazione per la salvaguardia della salute pubblica e della sicurezza in Europa

Ufficialmente annullati i match di EuroLeague Women (Famila Schio-Sopron e Reyer Venezia-TTT Rīga) in programma domani a Ljubljana, in Slovenia, da FIBA che ha altresi invitato Schio e Venezia a non mettersi in viaggio per la Slovenia nella giornata di oggi.

Caduta nel vuoto, a questo punto, la richiesta di coinvolgimento della Farnesina da parte del ministro delle Politiche Giovanili e dello Sport Vincenzo Spadafora, a sua volta interpellato dal numero uno del basket italiano Gianni Petrucci, il quale durante il Consiglio Nazionale del CONI tenutosi ieri aveva denunciato il trattamento subito dichiarando – ”Ora basta! Non ci trattino come appestati”. Petrucci che, attraverso la ‘Gazzetta dello Sport’ fa sapere di aver chiesto alla FIBA di ”punire chi discrimina l’Italia” dopo il no di Sopron e Rīga di voler disputare i match in campo europeo con Schio e Venezia a causa dell’emergenza Coronavirus.

Dopo tali conferme da parte degli organi internazionali che governano il basket, Schio seguirà l’evolversi dei fatti, tutelandosi preventivamente a livello legale qualora il verdetto del Giudice Sportivo in merito alla gara di Ljubljana non dovesse essere ‘vittoria a tavolino’ in favore del Famila. Discorso opposto, invece, per quanto riguarda l’Umana Reyer Venezia in quanto, acquisiti i risultati delle altre gare disputate relativamente all’ultimo turno di regular season di EuroLeague Women, l’Umana Reyer Venezia risulta già matematicamente qualificata, con una partita in meno, per i Quarti di finale della manifestazione.

Commenta per primo

Rispondi