Ettore Messina concede 6′ a Francesco Gravaghi nel match con Pistoia

Per il prodotto del settore giovanile dell’Olimpia una bella giocata valsa una palla recuperata

Nel monday night dell’8a giornata di andata di LBA Serie A, l’Olimpia Milano gioca da Milano e supera nettamente una generosissima Pistoia 83 – 63 dinanzi al pubblico amico del Forum di Assago.

Da annotare in agenda il debutto del classe 2003 Francesco Gravaghi, prodotto del settore giovanile dell’Olimpia militante nella categoria U16 di coach Antonio Pampani. Minuto 6:22 nel quarto periodo: Ettore Messina sul 77-49, non contento del non recupero dei suoi di una evidente palla persa da Pistoia, prepara due cambi: uno è Michael Roll, l’altro con il numero 14 è il classe 2003 Francesco Gravaghi. Medaglia di bronzo con la Nazionale Under 16 di Gregor Fučka agli Europei di categoria disputati ad Udine lo scorso agosto, Gravaghi fa il suo debutto ufficiale in campionato con la canotta di Milano restando sul parquet negli ultimi 6 minuti di gara.

Per il giovane Gravaghi, tanta volontà ed una palla recuperata su D’Ercole dinanzi agli occhi del suo coach, quell’Ettore Messina che, ancora una volta, ha lanciato un piccolo ma chiarissimo segnale su quale deve essere la strada da perseguire.

Commenta per primo

Rispondi