Una generosa Atalanta, costretta a giocare in 10 uomini dal 18′ del primo tempo, subisce la beffa delle beffe nel finale

Termina con la beffa della sconfitta lo storico match di UEFA Champions League fra Atalanta e Real Madrid.

Allo Gewiss Stadium di Bergamo, la Dea ed i blancos de Madrid si sfidano per il match di andata degli ottavi di finale di UEFA Champions League 2020/2021. La più europea delle italiane al cospetto di una delle regine della Champions League si preannuncia un match entusiasmante, ed il realtà lo sarebbe anche almeno sino a quando l’arbitro, il Sig. Tobias Stieler, decide di essere protagonista mostrando il rosso diretto a Remo Freuler e, dunque, giudicando un fallo tattico su Mendy di sicuro da giallo come una chiara occasione da rete, toppando in malo modo.

La partita cambia irrimediabilmente, anche perchè l’Atalanta, complice un uomo in meno per quasi tutto il match, smette di essere l’Atalanta per vestire i panni di una squadra normale, a dimostrazione della totale inoperosità di Thibaut Courtois per tutto il match. Il Real Madrid capisce che la Dea – che alla mezz’ora perde anche Duván Zapata a causa di un problema alla coscia – è inoffensiva ma ci impiega comunque 86′ per ferirla mortalmente con il destro a giro del francese Ferland Mendy.

Ci vorrà la solita vecchia Atalanta per ribaltare, tra tre settimane, il match di ritorno a Valdebebas. Di certo difficile, ma non impossibile per gli uomini di Gasperini.

Tabellino

Atalanta Bergamasca Calcio – Real Madrid Club de Fútbol 0-1 | 41′ s.t. Mendy

Atalanta: Gollini, Toloi, Romero, Djimsiti, Mæhle (41′ s.t. Palomino), de Roon, Freuler, Gosens, Pessina, Muriel (11′ s.t. Iličić, 41′ s.t. Malinovskyi), Zapata (30′ p.t. Pašalić). A disposizione: Rossi, Sportiello, Šutalo, Lammers, Caldara, Ruggeri, Miranchuk,  Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Real Madrid: Courtois, Lucas Vazquez, Varane, Nacho, Mendy, Kroos, Casemiro, Modric, Asensio (31′ s.t. Arribas), Isco (31′ s.t. Hugo Duro), Vinicius Junior (13′ s.t. Mariano Diaz). A disposizione: Lunin, Altube, Blanco, Chust, Gutierrez. Allenatore: Zinedine Zidane.

Arbitro: Tobias Stieler (GER).

Assistenti: Christian Gittelmann (GER) e Eduard Beitinger (GER).

IV ufficiale: Sandro Schärer (SUI).

V.A.R.: Bastian Dankert (GER).

A.V.A.R.:Benoit Millot (FRA).

Note: espulso al 17′ p.t. Freuler (A), ammoniti Gosens (A), Casemiro (RM), Mendy (RM).

Mario Miccio

Rispondi