La categorica smentita, arrivata nella notte, dall’attuale CT della Spagna apre a diversi possibili nuovi scenari

Non sarà Sergio Scariolo il nuovo allenatore della Virtus Segafredo Bologna.

La secca smentita giunta, nella notte, direttamente dall’attuale CT della Spagna, nonchè assistant coach dei Toronto Raptors apre a nuovi e decisamente interessanti scenari in casa Virtus; al posto di Đorđević, sulla panchina delle VuNere, sono due i nomi caldi a cui la dirigenza bianconera punta con decisione: Dejan Radonjić e Luca Banchi.

Il montenegrino, ex capo allenatore del Bayern Monaco, è attualmente free agent in quanto sollevato dall’incarico di allenatore del club bavarese ad inizio 2020. Due volte ABA Liga Coach of the Year alla guida della Košarkaški klub Crvena zvezda (Stella Rossa di Belgrado ndr), Radonjić ha allenato anche il Budućnost – sia da vice che da capo allenatore – vincendo ben 6 campionati (Prva A Liga) e 6 Coppe del Montenegro, oltre a 3 campionati serbi (Košarkaška liga Srbije), 3 Coppa Radivoj Korać, 2 Basketball-Bundesliga e per 3 volte la Lega Adriatica.

Altro coach in lizza è Luca Banchi; anch’egli free agent dalla fine del 2019, il coach toscano vanta esperienze in Mens Sana Siena, Olimpia Milano, Auxilium Torino, Bamberg e AEK (Athlītikī Enōsis Kōnstantinoupoleōs) Atene, dove vince una FIBA Intercontinental Cup nel 2019. Banchi ha vinto lo scudetto a Milano nel 2013, il ventiseiesimo della storia del club.

Rispondi