Pasquale Padalino: ”Ci vuole la VAR anche in Serie C affinchè assurdità come quelle viste questo pomeriggio non si verifichino più”

Due tiri, due goal.

Il Palermo supera la Juve Stabia a domicilio nel turno infrasettimanale della decima giornata di Serie C Girone C capitalizzando al massimo le occasioni create. La squadra di mister Boscaglia ha avuto ragione su una Juve Stabia ancora una volta inconcludente nei 20 e decisivi metri di campo offensivi; di Saraniti e Floriano – una marcatura per tempo – le reti della vittoria rosanero. Per i padroni di casa capitan Mastalli su calcio di rigore allo scadere ha realizzato il goal della bandiera.

Cosi mister Pasquale Padalino, tecnico delle vespe, al termine del match:

”E’ stata una falsa partenza da parte nostra, poi sfociata in una prestazione tuttosommato positiva. Certo, gli episodi senza dubbio hanno inciso negativamente ma abbiamo creduto sul serio di poterla portare a casa dal primo all’ultimo minuto. La squadra ha creato diverse occasioni pericolose e, di conseguenza, non posso rimproverare nulla ai ragazzi. Avremmo dovuto sfruttare meglio le situazioni create e concedere meno al Palermo che abbiamo subito a livello tecnico e tattico.

Secondo me la VAR va adottata anche in serie C – prosegue Padalino –. Chi di competenza dovrà porre sotto osservazione l’operato di un arbitro che non ha sbagliato nell’episodio del gol annullato a Garattoni salvo poi non sanzionare due falli di mani evidenti in cui il pallone ha cambiato totalmente direzione. In tanti anni, sia da calciatore che da allenatore, non ho mai parlato dell’operato arbitrale in quanto un errore o una giornata storta può capitare, tuttavia quanto visto oggi è ingiustificabile. Addirittura il direttore di gara mi ha negato un confronto a fine partita, quando poi a Coverciano ci invitano sempre alla massima collaborazione tra le parti.

Credo vada fatta una valutazione attenta e scrupolosa di quanto accaduto oggi; pur riconoscendo i meriti di un Palermo che ha sfiorato anche il terzo gol, gli episodi hanno inciso in maniera determinante. Non chiediamo nulla di particolare, vogliamo solo ciò che ci spetta di diritto”.

Tabellino

Juve Stabia – Palermo 1 – 2 | 5’ Saraniti (PA), 73’ Floriano (PA), 96’ Mastalli (JS).

Juve Stabia: Tomei, Garattoni, Codromaz, Allievi, Rizzo, Mastalli, Berardocco (89’ Scaccabarozzi), Vallocchia, Fantacci, Orlando (65’ Bubas), Romero. A disp.: Lazzari, Maresca, Mulè, Bovo, Guarracino, Volpicelli, Oliva. All. Padalino.

Palermo: Pelagotti, Almici (56’ Accardi), Palazzi, Marconi, Corrado, Odjer (63’ Peretti), Martin (56’ Floriano), Broh, Rauti, Kanoute, Saraniti (32’ Lucca). A disp.: Fallani, Matranga, Doda. All. Boscaglia.

Arbitro: Sig. Luigi Carella della sezione AIA di Bari. Assistenti: Sig. Giuseppe Di Giacinto della sezione Teramo – Sig. Giulio Basile della sezione AIA di Chieti.

Note – Ammoniti: Palazzi, Broh, Odjer, Accardi, Corrado (PA), Garattoni, Bubas, Allievi (JS).

Maresca Francesco

Rispondi