Il Nola conquista tre punti fondamentali in ottica salvezza

Il Nola conquista la seconda vittoria in campionato e continua a sperare nella corsa salvezza battendo una delle dirette contendenti alla retrocessione.

Decide una punizione di Alvino al minuto 21 del primo tempo. Con il match stravolto dopo appena 7” dall’inizio, complice l’espulsione diretta rifilata al difensore dei sardi Ungaro, i padroni di casa affondano con Alvino per poi gestire il risultato non senza patemi. L’Arzachena, in dieci, colpisce una traversa su punizione. Poi il doppio giallo mostrato al nolano Cardone riconsegna nuovamente la parità in campo. Dopo l’espulsione del Nola non succede praticamente più nulla in campo, con l’Arzachena che chiude il match in calando mentre il Nola tiene il campo senza particolari problemi, ad eccezione dell’occasione di Rossi al 91’, la cui conclusione sorvola la traversa. Con la vittoria ai danni dell’Arzachena, il Nola può continuare il proprio cammino verso la salvezza.

Tabellino

Nola – Arzachena 1 – 0 | 21’ p.t. Alvino

Nola: Bellarosa, Ruggiero (75’ Pantano), Sannia, Caliendo, Russo, Esposito, Alvino (82’ Sellitti), Acampora, D’Angelo (80’ Palumbo), Gassama, Cardone. A disposizione: Torino, Coppola, Allegretta, Angeletti, Corbisiero, La Monica. Allenatore: R. Campana.

Arzachena: Ruzittu, Bonacquisti, Ungaro, Majid (3’ Bachini), Olivera, Kacorri, Congiu, Rossi, Kassama, Bellotti, Dore (75’ Fini). A disposizione: Al-Tumi, Zammit, Loi, Fossati, Marinari, Menichelli, Fusco. Allenatore: R. Cerbone.

Arbitro: Sig.ra Martina Molinaro della sezione di Lamezia Terme.

Note – Rec.: 3’pt; 4’st. Ammoniti: Cardone, Alvino (N), Rossi, Bachini, Bonacquisti (A). Espulso Ungaro (A) al 1’, Cardone (N) al 62’.

Giordano Francesco

Rispondi