La Spagna torna in finale ai Mondiali 13 anni dopo: Australia ko 95-88 al termine di una battaglia estenuante

Il capolavoro di Sergio Scariolo: la difesa a zona Box-and-one che ha fatto ammattire l’attacco dei Boomers

Pechino, 13/09/2019  La Spagna prevale sull’Australia al termine di una battaglia epica, durata 50′, e raggiunge la finale di FIBA World Cup 13 anni dopo Saitama, Giappone.

Marc Gasol

I campioni del 2006 hanno sconfitto gli australiani in modo storico in semifinale mondiali, vincendo 95-88 al termine del primo doppio overtime disputato in una semifinale di FIBA World Cup.

Marc Gasol, Player of the Game, ha totalizzato 33 punti mentre Ricky Rubio ha collezionato la sua prima doppia doppia in Coppa del Mondo con 19 punti, 12 assist, 7 rimbalzi e 4 palle rubate.

Sergio Lllull ha contribuito con 17 punti e 6 assist nell’aiutare la Spagna a ottenere la sua seconda finale in Coppa del Mondo dopo il titolo ottenuto 13 anni fa. Gli spagnoli affronteranno la vincitrice della seconda semifinale tra Argentina e Francia domenica 15 settembre.

L’Australia ha subito la prima sconfitta del torneo nonostante un enorme Patty Mills da 32 punti e Nic Kay, uscito dalla panchina, con 16 punti e 11 rimbalzi, 7 dei quali offensivi. Joe Ingles ha collezionato 4 punti, 10 rimbalzi e 7 assist.

Il punto di svolta del match, dopo un continuo inseguimento da parte delle due squadre, grazie a Sergio Lllull che, con due triple consecutive, ha propiziato il break di 10-0 spagnolo sino al 90-82. L’Australia, colpita, non è più riuscita a restare a contatto anche a causa di un Marc Gasol stellare nel finale di gara.

Il campione NBA in carica con i Toronto Raptors aveva collezionato solo 4 punti nel primo tempo, per poi prendere le redini del gioco quando il gioco ha cominciato a farsi duro sul serio: 33 punti con 11/19 dal campo e 8 su 8 ai liberi, 6 rimbalzi, 4 assist e 2 palle rubate. Decisivi i 7 punti consecutivi nel quarto periodo di Gasol con la Spagna, in quel momento, a -8 e costretta ad inseguire.

Commenta per primo

Rispondi