Ricky Rubio e tanta difesa, la Spagna è in semifinale: 90-78 alla Polonia

La Polonia è generosa e ci prova fino alla fine, anche se difronte a se ha la Spagna di Ricky Rubio, Rudy Fernandez e Marc Gasol

Shanghai, 10/09/2019 – Shanghai Oriental Sports Center.  Non basta una generosa Polonia per avere la meglio sulla Spagna di Sergio Scariolo.

Magari non profonda quanto le precedenti selezioni allenate dal vice-allenatore dei Raptors ma sicuramente più profonda e completa della maggior parte delle nazionali presenti al mondiale cinese, questa Spagna ha in Ricky Rubio (19 punti, 9 assist e 5 rimbalzi) l’uomo faro, per lui anche alcune bombe in momenti chiave che lo hanno portato a 10 su 21 in questa kermesse, rispetto ai 2 su 22 messi insieme nelle edizioni mondiali del 2010 e del 2014.

Willy Hernangomez Geuer ha chiuso con 18 punti in 16′, Rudy Fernandez ha collezionato 5/5 dalla lunga distanza, Juancho Hernangomez ha contribuito con 14 punti, mentre Marc Gasol ha chiuso con 10 punti, 7 assist e 2 rimbalzi. Juancho e Rudy Fernandez, impegnati difensivamente su Mateusz Ponitka con Victor Claver, hanno permesso alla Spagna di tenere il miglior scorer polacco a 9 punti con 3/9 dal campo. La Polonia ha ottenuto 19 punti da A.J. Slaughter, non sufficienti ai fini della qualificazione.

Ricky Rubio, con i 9 assist realizzati nel match con la Polonia, diventa ufficialmente il miglior assistman della storia della FIBA Basketball World Cup con 115 assist in 22 gare all’attivo. In Cina, Rubio ha superato l’argentino Pablo Prigioni (106 assist in 24 partite):

Essere diventato il giocatore con il maggior numero di assist nella storia della Coppa del Mondo, superando il mio idolo Pablo Prigioni, è un onore. Ho la pelle d’oca ad essere nominato nella stessa frase con lui. Per me, crescere, guardare l’Argentina giocare è stato davvero bello. Guardare Manu, Scola, Pablo Prigioni ed essere nella loro stessa categoria è un grande onore”.

Commenta per primo

Rispondi